Di fusi orari sballati e viaggi nel viaggio

Inception strada esplode
Oggi l’orario americano è cambiato, lancette un’ora in avanti con conseguente spaesamento.
Già perché ho preso l’aereo da midwest alle 6.30, quindi sveglia la mattina presto (ore quattro per mia gioia) e via all’aeroporto.

Una volta fatto il checkin guardo il biglietto e noto che il volo sarebbe arrivato a Nashville, Tennessee, un’ora dopo. Penso “figo, solo mezz’ora, così non aspetto molto la coincidenza per andare a New York”. Già. Come non detto.

Purtroppo non ho fatto i conti con il fuso orario interno: Nashville è in Tennessee e rispetto l’Ohio c’è un’ora in meno. Un’ora in meno ha comportato tre ore di attesa all’aeroporto di Nashville.

Un trip di coincidenze, di fusi orari, di luoghi che mi ha confuso. Davvero. Ho cominciato anche ad avere dubbi su che giorno fosse, ero in paranoia!

Dimenticavo infatti che gli USA hanno diversi fusi tra le differenti aree. Vi assicuro che è stata una roba stile inception!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...